Quadrotti di salsiccia e carote

Dosi per tre persone

Per la pasta:

  •  200 gr farina
  •  2 uova
  • semi di papavero q.b.

Per il ripieno:

  •  250 gr di salsiccia (impasto crudo)

Per il condimento:

  •  200 gr latte tiepido
  •  20 gr burro
  •  20 gr farina
  • 2 rami di rosmarino
  •  2 carote bollite
  • 100 gr salsiccia

Iniziate preparando la pasta quindi su una spianatoia posizionate la farina con i semi di papavero, mescolate aiutandovi con una forchetta. Aggiungete le uova e iniziate ad impastare fino a quando non si otterrà un panetto compatto. Fate riposare l’impasto per 15 minuti avvolto in pellicola trasparente.
Nel frattempo preparate la crema di carote quindi in una casseruola mettete a sciogliere il burro a fuoco basso, aggiungete poi 20 gr di farina e mescolate con una frusta a mano. Il burro assorbirà la farina creando un impasto più compatto chiamato “roux”, continuate a mescolare per un minuto così da farlo diventare di un colore dorato. A questo punto aggiungete a filo il latte tiepido continuando a mescolare. Dopo qualche minuto il latte assumerà una consistenza più cremosa, la besciamella è pronta.

A parte frullate bene le carote bollite con qualche foglia di rosmarino e unite alla besciamella. Il composto non dovrà avere grumi.

Stendete la pasta all’uovo con mattarello o macchinetta e farcitela con pezzetti di salsiccia cruda. Ricavate dei piccoli ravioli quadrati posizionando al centro il ripieno e sovrapponendo altra pasta. Sigillate bene.
In una padella fate sciogliere un po’ di burro e la salsiccia per il condimento, aggiungete il restante rosmarino e lasciate cuocere a fuoco lento.
Cuocete  i ravioli in acqua bollente e salata per pochi minuti. Scolateli e fateli saltare nel sugo di salsiccia.
In un piatto posizionate la crema di carote sul fondo e adagiate sopra i ravioli, la salsiccia e qualche foglia di rosmarino. A piacere spolverate con una manciata di pepe.

1- impasto con semi di papavero
2- ravioli nel sugo di salsiccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *