Tortellini in brodo

Ingredienti per 4 persone

Per il ripieno:

  • 100 gr lombo di maiale rosolato nel burro
  • 100 gr mortadella Bologna
  • 100 gr prosciutto crudo
  • 200 gr Parmigiano Reggiano
  • 1 uovo
  • noce moscata e sale q.b.

Per la pasta:

  • 300 gr farina 00
  • 3 uova medie

Per il brodo di carne:

  • 400 gr manzo
  • 400 gr gallina (o cappone)
  • 300 gr ossa di bovino
  • 1 carota
  • 1 sedano
  • 1 cipolla
  • 3 litri d’acqua fredda

Iniziate preparando il ripieno che dovrà riposare 12 ore in frigo quindi, in una padella, fate rosolare il lombo di maiale (tagliato a pezzetti) con una noce di burro fino a farlo cuocere bene.

A questo punto trasferite il tutto in un tritacarne o mixer e tritate bene il lombo poi versate anche la mortadella tagliata a pezzetti e il prosciutto crudo. Aggiungete infine il parmigiano e trasferite il tutto un una ciotola. Unite anche l’uovo, la noce moscata e il sale (se necessario) quindi mescolate con una forchetta poi impastate il tutto con le mani. Una volta pronto, copritelo con pellicola trasparente e riponetelo in frigo per 12 ore.

Nel frattempo occupatevi del brodo quindi lavate bene la carne e tagliate la carota, il sedano e la cipolla a metà. In una pentola grande dai bordi alti, mettete le verdure e aggiungete la carne versando poi l’acqua fredda quindi accendete il fuoco e portate il tutto a bollore.

Abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 3 ore semi coperto. Di tanto in tanto rimuovete le impurità e il grasso che si accumula in superficie aiutandovi con un cucchiaio. Una volta pronto, filtratelo in un colino a maglia fitta e regolate di sale finché è caldo.

Occupatevi infine della sfoglia quindi, su un tagliere, disponete 300 gr di farina creando uno spazio al centro in cui versare le uova. Con una forchetta iniziate a sbattere le uova fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. A questo punto iniziate ad inglobare la farina presente ai lati mescolando sempre con la forchetta. Una volta che l’impasto sarà diventato più compatto, impastate con le mani fino ad ottenere un panetto liscio.

Vi consiglio di lasciare da parte un po’ di farina (10gr circa) così da rendere l’impasto più morbido ed evitare che la pasta si secchi in fretta una volta stesa 🙂

Lasciate riposare l’impasto per almeno mezz’ora avvolto in pellicola trasparente, in questo modo perderà elasticità, facilitando la stesura.

Stendete la sfoglia a mano o a macchinetta (non è reato utilizzarla, diciamolo una volta per tutte… in questo caso però vi consiglio di terminare comunque la stesura utilizzando il mattarello, così da dare più ruvidità all’impasto ;)).

Una volta che la sfoglia sarà sottile, ricavate dei quadratini di 3cm per lato quindi posizionate un poco di ripieno e chiudete il quadrato formando un triangolo. Con le dita piegate a metà un lato del triangolo e fate lo stesso anche con l’altro quindi fateli combaciare avvolgendoli sulla punta del vostro dito indice… o mignolo.

Sul mio profilo Instagram troverete un video che mostra la chiusura step by step!

Una volta pronti, fateli cuocere nel brodo caldo per circa 4 minuti e serviteli con un po’ di parmigiano oppure, come piace a me, con un’ultima grattugiata di noce moscata.

Buon appetito!