Lasagne verdi con porcini e salsiccia

Dosi per 6 persone

Per la sfoglia:

  • 3 uova
  • 150 gr spinaci
  • 400 gr farina 00

Per il condimento

  • 600 gr salsiccia di suino
  • 300 gr funghi porcini secchi
  • metà cipolla bianca
  • olio e sale q.b.
  • Parmigiano reggiano q.b.

Per la besciamella:

  • 1 litro di latte intero
  • 100 gr farina 00
  • 60 gr burro
  • un pizzico di sale fino
  • noce moscata q.b.

Iniziate preparando la pasta verde quindi lessate gli spinaci in acqua bollente e poi scolateli eliminando bene l’acqua in eccesso.

Tamponateli con carta scottex e trasferiteli in un mixer con la farina quindi tritate il tutto per qualche minuto fino ad ottenere una farina verde.

Trasferite la farina ottenuta sul tagliere quindi create uno spazio al centro e versate le uova.

Iniziate sbattendo le uova con una forchetta avendo cura di mescolare bene fino a creare una crema liscia e omogenea. A questo punto iniziate ad inglobare la farina presente ai lati.

Una volta che l’impasto sarà diventato più compatto iniziate ad impastare con le mani fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo.

Lasciate riposare l’impasto per almeno mezz’ora avvolto in pellicola trasparente, in questo modo perderà elasticità, facilitando la stesura.

Stendete poi la sfoglia con il mattarello (o macchinetta) ad uno spessore non troppo sottile quindi ricavate dei rettangoli della dimensione della terrina in cui le farete poi cuocere.

Fate sbollentare ogni singolo rettangolo in una pentola d’acqua bollente leggermente salata con l’aggiunta di uno o due cucchiai d’olio (così che la sfoglia non si attacchi).

Una volta che la sfoglia verrà a galla trasferitela in una terrina d’acqua fredda e ghiaccio così da bloccare la cottura e preservare il colore verde della pasta.

A questo punto riponete ogni rettangolo su un canovaccio e tamponatelo così da eliminare l’acqua in eccesso.

Occupatevi ora del condimento quindi mettete i funghi porcini secchi in ammollo in acqua tiepida per un’ora avendo cura di cambiargli l’acqua almeno due o tre volte.

Nel frattempo preparate la besciamella quindi, in una pentola dai bordi alti, fate scaldare il latte. In un’alta pentola fate sciogliere il burro a fuoco basso e aggiungete poi la farina tutta in una volta mescolando con una frusta a mano così che non si formino grumi.

Una volta che il composto sarà diventato dorato, avrete ottenuto quello che i francesi chiamano “roux” quindi versate il latte tiepido a filo e mescolate energicamente il tutto con una frusta. Cuocete per almeno 5 minuti a fuoco basso fino a quando la besciamella non si sarà addensata. NB: Queste dosi sono calcolate per ottenere una besciamella piuttosto liquida che andrà a condire le lasagne. Aggiungete infine la noce moscata a piacere e regolate di sale.

Tornate ora a occuparvi dei funghi quindi, una volta che saranno diventati completamente morbidi, scolateli e metteteli da parte. In una padella ampia fate rosolare la cipolla tagliata finemente con un filo d’olio. Una volta che risulterà dorata, aggiungete la salsiccia tagliata a pezzetti, quindi regolate di sale e lasciate cuocere coperto per 10 minuti.

Aggiungete poi i funghi tagliati a pezzetti e proseguite la cottura coprendo il tutto per altri 15/20 minuti a fiamma media.

A questo punto componete le lasagne quindi, in una terrina ampia dai bordi alti, aggiungete 3 cucchiai di besciamella sul fondo quindi diponete i rettangoli di sfoglia così da coprire l’intera base. Disponete ora il sugo di funghi e salsiccia poi la besciamella e infine con abbondante parmigiano grattugiato. Procedete in questo modo fino a formare almeno 5 strati.

Preriscaldate il forno a 180° in modalità ventilata e, una volta caldo, infornate le lasagne lasciandole cuocere per 45 minuti terminando poi la cottura in modalità grill per gli ultimi 5 minuti. Nel caso in cui dovesse risultare troppo gratinato, coprite il tutto con carta stagnola.

Ricavate le porzioni e servitele calde con un’ultima spolverata di parmgiano 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *